Home / Magazine / Editoriale / Ancora e ancora

Ancora e ancora

 

Noi ci crediamo ancora nelle parole, nell’aggregazione, nei diritti, nella libera informazione, nell’uguaglianza sociale. Nonostante la deriva politica di una parte del “Paese Italia” crediamo di poterci impegnare nel nostro piccolo nel lavoro e nel volontariato. E lo facciamo ogni mese pubblicando il nostro mensile, nonostante le incertezze e la fatica. Nonostante l’indifferenza, noi ci crediamo ancora nella politica pulita e vogliamo riappropriarci del rapporto con essa proprio qui in Lussemburgo, dove gli stranieri che si sono iscritti alle liste elettorali possono votare ed essere eletti.

Per questo vi proponiamo le interviste ai candidati italiani alle elezioni comunali. Crediamo ancora nei movimenti delle donne di ieri e di oggi e quindi vi raccontiamo l’impegno delle donne straniere per il Risorgimento italiano. Crediamo ancora nell’amicizia e nell’impegno e, infatti, organizziamo eventi musicali e culturali per gratificare il nostro pubblico. E nonostante la perdita di memoria e di storia di molti, vi proponiamo ancora le storie di chi è arrivato prima di noi e che ha costruito con il proprio lavoro, la fatica e i sacrifici questo Paese che ci accoglie.

Nonostante l’attitudine negativa che a volte ci attanaglia, nonostrante il rating, lo spread e la crisi internazionale, crediamo ancora e ancora di essere fortunati perché siamo liberi, in salute e abbiamo la forza di arrabbiarci e indignarci, quando qualcosa non funziona.

 

Paola Cairo e Maria Grazia Galati

About admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top