Home / Magazine / In primo piano / Enrico Pieranunzi Trio: jazz italiano di grande raffinatezza. Intervista.

Enrico Pieranunzi Trio: jazz italiano di grande raffinatezza. Intervista.

 

 

 

 

 

 

 

 

Una bellissima emozione parlare con uno dei più grandi pianisti italiani in circolazione.
Il trio di Enrico Pieranunzi formato dallo stesso Pieranunzi al piano, Luca Bulgarelli al contrabbasso e Mauro Beggio alla batteria,  si è esibito ieri sera,  al festival LIKE A JAZZ MACHINE organizzato da Opderschmelz a Dudelange (L).
Bellissima emozione perché Enrico Pieranunzi ha collaborato con star del calibro di Chet Baker, Paul Motian, Lee Konitz e tantissimi altri e, quindi, ha un background di altissimo livello. Perché i grandi jazzisti non smettono mai di regalarci emozioni sempre nuove. Amano donare e lo fanno con umiltà e con grandissimo valore artistico.

Enrico Pieranunzi si è cimentato anche con il repertorio classico in particolare quello di Scarlatti, di Bach e di Haendel assicurando sempre una reinterpretazione di formidabile fascino.

Parlare con lui ha il sapore dell’esperienza, del gusto dell’arte, della raffinatezza. E’ il miglior modo per capire il suo mondo. Un mondo di suoni atemporali, colti, che tendono a imprimersi  nelle coscienze.
Con  Enrico suonano Mauro Beggio e Luca Bulgarelli che mi raccontano i loro progetti.

 

Ascolta l’intervista cliccando il link:

http://soundcloud.com/voicesbypassaparola/enrico-pieranunzi-trio

 

Paolo Travelli

About admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top