Home / Corrispondenti / A Metz celebrazione della Grande guerra

A Metz celebrazione della Grande guerra

 banda

Le guerre non si celebrano ma si ha, tutti, il dovere di memoria  e  tutti dobbiamo eterna  riconoscenza  ai soldati caduti  in difesa della Patria. Nel rispetto di questi principi, il Console Generale di Metz  Gerardo Bellantone,  nel quadro delle manifestazioni per il Centenario della partecipazione dell’Italia alla Grande guerra, ha organizzato  lo scorso 11 settembre, nel  suggestivo scenario della Piazza d’Armi a Metz, ai piedi della Cattedrale, un bellissimo concerto della Fanfara Alpina  della  Brigata Taurinense. La cerimonia, presieduta da  S.E. Giandomenico  Magliano Ambasciatore d’Italia in Francia e con la presenza del  Generale di divisione Gualtiero de Cicco, si è svolta davanti ad un folto pubblico di italiani   e tanti curiosi, attirati dalle note liete della banda militare.

Oltre il repertorio classico della bandistica militare, gli inni nazionali francese ed italiano, la Fanfara ha eseguito a due riprese  il proprio inno : «La marcia dei coscritti» suonato e  cantato in dialetto piemontese.

“Gnun d’Italia desidera guèra

nè massacri né scene d’onor

son emblemi d’la nostra bandiera

la speransa, la fede, l’amor………”

La serata piacevolissima per il clima e l’atmosfera solenne e gioiosa si è conclusa in consolato dove l’Ambasciatore ha incontrato i rappresentanti delle associazioni  italiane. Si continua sabato 12 settembre con la cerimonia del ricordo alla necropoli militare di Bligny e di Soupir.

Ornella Piccirillo

(Foto di Anne-Marie Dufour)

 

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top