Home / Magazine / In primo piano / La prima Settimana della Cucina Italiana nel mondo in Lorena

La prima Settimana della Cucina Italiana nel mondo in Lorena

cucina italiana

In occasione della prima Settimana della Cucina Italiana nel mondo diverse manifestazioni sono state organizzate  in Lorena con una grande affluenza di pubblico. Il 19 novembre, Il Caffé Italiano, promosso dal Plic con il sostegno del Comites e dell’ACFI di Maizieres è stato l’occasione per presentare libri e riviste italiane dedicate alla gastronomia italiana, suggerire ricette ed assaggiare l’originale torta caprese confezionata da una napoletana DOC.

Il 23 novembre il Consolato Generale d’Italia in collaborazione con la Dante Alighieri di Metz ha presentato ad un folto pubblico la conferenza “Le immagini pubblicitarie del Riso Gallo” brillantemente animata dal professore Joseph Cadeddu dell’Università di Lorena.  L’Italia è  il principale produttore europeo di riso, il risotto è un piatto di fama mondiale, eppure questo prodotto non è ancora sufficientemente identificato come Made in Italy, molto meno che la pasta ed  il caffé. Riso Gallo è  la più antica società di riso transalpino, il marchio è stato il partner ufficiale e fornitore esclusivo di riso Padiglione Italia all’Expo Milano 2015. Il prof.Cadeddu ne ha ripercorso l’universo pubblicitario dal 1960 fino ad oggi.

Contemporaneamente, L’Acfi a Maizieres les Metz organizzava il suo abituale Atelier di Cucina italiana, inventando una ricetta speciale per l’evento: “Cannelloni Bolzano”  realizzati  esclusivamente con prodotti italiani, speck del sud Tirolo, ricotta campana, insalata trevigiana e formaggio di Castelfranco. Un mix di pura bontà che ha deliziato il palato dei numerosi partecipanti. Ultima, in ordine di tempo, la cena con “sua eccellenza” il  tartufo piemontese, organizzata il 25 novembre dal Comites, Lien e Dante presso il  ristorante La table-magazzino, di Creutzwald.

L’Italia, non va dimenticato, è l’unico Paese al mondo con 285 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitari o e 415 vini Doc/Docg. E, di recente, ha anche conquistato il primato europeo nel biologico, con quasi 50mila aziende agricole.

La settimana si è conclusa all’insegna della promozione e della valorizzazione dei prodotti enogastronomici italiani con manifestazioni per tutti i gusti.

Ornella Piccirillo

 

 

 

 

 

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top