Home / Magazine / Grande Schermo / Time For Equality per la Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù

Time For Equality per la Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù

nml

Per celebrare la Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù Time For Equality asbl con lo United Nation Regional Information Center, organizza il Cine-ONU, ovvero la proiezione del film NOT MY LIFE (2011, versione originale ING e sottotitoli in FR), in presenza del regista candidato Oscar, Robert Bilheimer.  Girato in quattro anni, il film documenta la tratta di esseri umani in 13 Paesi, tra i quali anche l’Italia.
Rosa Brignone, presidente di Time For Equality spiega: “Si parlerà di tratta, nuove schiavitù e dello sfruttamento delle persone più vulnerabili, migranti e rifugiati. Sarà presente il regista Robert Bilheimerhttps://www.worldwidedocumentaries.com/our-team - che presenterà anche il suo prossimo progetto  – atteso per l’estate 2018 – HEART OF THE MATTER, proprio sul collegamento tratta-rifugiati-Europa. Bilheimer dialogherà con Antonio Maria Costa, economista italiano, former UN under-secretary general and executive director of UNODC”.
Un modo per ricordare che, anche se formalmente, l’articolo 4 della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, ha vietato la schiavitù in tutte le sue forme ma nel mondo esistono ancora la tratta degli esseri umani (legata soprattutto ai massicci fenomeni migratori) e altre forme di schiavitù moderne che non possono non farci indignare. Il giro d’affari legato alla tratta  è stato calcolato in 150 miliardi di dollari l’anno (Fonte: International Labour Organization).
La schiavitù, oggi, riguarda 35,8 milioni di persone al mondo e muove un giro d’affari di 32 miliardi di dollari l’anno (Fonte: Global Slavery Index 2014).
Alla proiezione interviene anche un membro di WISE, associazione francese di Dunkerque per parlare dell’assistenza umanitaria ai rifugiati/migranti nel nord della Francia. Wise è una piccola associazione di volontari, che fa parte del più ampio réseau di NGO FR e UK presenti e attive nella regione. “Come ben sappiamo – conclude Brignone – anche a Metz e in altre città francesi si stanno riproponendo dinamiche analoghe di emergenza umanitaria“.
Per saperne di più appuntamento lunedì 4 dicembre alle ore 19:30 al Cinema Utopia (16 Avenue de la Faiencerie, 1510 Luxembourg). Biglietto 5€. La registrazione dei partecipanti inzia alle ore 18:30. Prenotazione obbligatoria a: info@timeforequality.org
Segue dibattito in inglese e francese.
(picci)

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top