Home / Magazine / Cronaca / Un giovanissimo Colombiano vince il “Tour de France” e ringrazia l’Italia.

Un giovanissimo Colombiano vince il “Tour de France” e ringrazia l’Italia.

images

Nel centesimo anno dall’introduzione della maglia gialla nel ”Tour de France”, il colombiano Egan Bernal  (22 anni), entra nella storia del ciclismo mondiale come il primo colombiano a vincere e il terzo più giovane di sempre a trionfare al Tour de France. Prima di lui cento anni fa, il francese Henri Cornet e il lussemburghese François Faber, quest’ultimo, nato nel 1887 à Aulnay-sur-Iton in Francia, da padre originario di Wiltz (Lux) e madre francese. Faber morí nella Legione Straniera durante la prima Guerra Mondiale.

20190725_190613

Egan Bernal, vince strappando “le maillot jaune” al francese Julian Alaphilippe, dopo che l’aveva tenuto 14 giorni. Tutto si è deciso nella 19esima e penultima tappa del “Tour”. Quella che da Saint-Jean-de-Maurienne “doveva” arrivare a Tignes,(Alpi Francesi-Savoie), dove era previsto un arrivo di montagna a 2200 metri. Dico bene, “doveva”, perché a circa 40 km dall’arrivo, la corsa é stata fermata per un’ abbondante pioggia e grandine che ha inondato e reso pericoloso un tratto di strada che portava a Tignes e quindi ha costretto i responsabili del Tour a neutralizzare la classifica, (mai successo prima), e prendere i tempi cronometrati all’ultimo rilevameto al Colle dell’Iseran. Cronometraggio che vedeva Egan Bernal largamente in testa,(avrebbe vinto probabilmente la tappa), e anche nella classifica generale recuperava il ritardo e sopravanzava Alaphilippe, maglia gialla fino a quel momento. Il colombiano  Egan Bernal sul palco dei vincitori ai  Champs-Élysée a Parigi ha ringraziato anche l’Italia in italiano: “Grazie all’Italia, perchè penso che sono cresciuto lì e sono un pò italiano dal cuore, quindi grazie all ‘Italia”. Infatti il colombiano ha debuttato correndo per due team italiani che gli hanno permesso di lanciarsi nel ciclismo professionale e vincere Tour importanti come quello di Svizzera e ora il mitico Tour de France.

Tour che ha visto il nostro Giulio Ciccone maglia gialla per due giorni e Vincenzo Nibali vincitore di una tappa… au revoir et au prochain “Tour”.

Francesco Mind Fiorentino

About Stella Emolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top