Home / Magazine / Cronaca / Due incontri con Leonardo Palmisano in Lussemburgo

Due incontri con Leonardo Palmisano in Lussemburgo

leo

Ritorna il sociologo, scrittore e presidente della cooperativa editoriale Radici Future Produzioni per due incontri organizzati da Time for Equality, l’associazione fondata da Rosa Brignone nel 2013 che si occupa di diritti umani e studi di genere. Lo studioso (nella foto) è stato appena insignito del premio Colombe d’oro per la pace – sezione informazione -  assegnato annualmente dall’IRIAD (Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo) per il suo ultimo libro Ascia Nera – La brutale intelligenza della mafia nigeriana (2019).

Palmisano tornerà per la seconda volta nel Granducato, dopo la sua partecipazione del 2018 al Festival delle Migrazioni, delle Culture e della cittadinanza, in occasione della Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù per una conferenza sulla Tratta di esseri umani che si terrà il 2 dicembre 2019, alle 18.30 all’Abbazia di Neumünster con Gilbert Pregno, presidente  della Commissione consultiva per i diritti umani (CCDH). L’evento, realizzato con il sostegno di Caritas Luxembourg e Neumünster,  sarà coordinato dalla giornalista Maryse Lanners.

Il secondo incontro fissato per il 3 dicembre 2019, ore 19 alle Rotondes avrà come tema “Nessuno uccide la morte” – Il romanzo nero: un approccio narrativo per raccontare la complessità delle nostre società – Lussemburgo e Italia. In dialogo con Leonardo Palmisano lo scrittore lussemburghese d’origina italiana Tullio Forgiarini, autore tra gli altri di Amok (2011), tradotto in italiano da C. Welter per le edizioni Camelozampa (2019), da cui Donato Rotunno ha tratto il film Baby(a)lone.

Lingue: francese e italiano, interpretazione dall’italiano al francese fornita dall’agenzia culturale ASTI.

Leonardo Palmisano, esperto di tratta di esseri umani, lavoro e migrazioni, studia da anni la connessione tra sfruttamento illegale del lavoro e criminalità organizzata. Ha pubblicato con Fandango una trilogia su questi temi: Ghetto Italia, vincitore del Premio Livatino contro il Mafie 2016, sullo sfruttamento dei lavoratori immigrati nella produzione agricola; Mafia Caporale (2017). Il suo ultimo libro: Ascia Nera – La brutale intelligenza della mafia nigeriana (2019).

Noi di PassaParola lo intervistammo lo scorso anno, in occasione della sua partecipazione al Festival, durante la nostra trasmissione settimanale su Radio Ara. Per riascoltare la puntata, cliccate qui:

http://www.passaparola.info/2018/03/05/palmisano-brignone-mascioli/

(Red)

 

 

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top