Home / Magazine / Lux and the city / L’amore non va? dacci un taglio!

L’amore non va? dacci un taglio!

 

 

Virginia Rossello https://www.virginiarossello.com/

Virginia Rossello
https://www.virginiarossello.com/

Molte relazioni d’amore, si sa, sono come le foglie secche di stagione: da tagliare. Vediamo perché in 6 tipologie

Autunno, cadono le foglie. È un processo inevitabile, immancabile, un po’ come l’aumento delle accise sulla benzina quando il governo italiano vara una finanziaria. Quelle che invece possiamo evitare sono le relazioni che ci fanno cadere le braccia. Vi proponiamo quindi 6 casi di partner sbagliati da eliminare come foglie secche.

Se pure Salvini riusciva a liberarsi dagli impegni per una capatina al Papeete, allora perché non può riuscirci anche il vostro partner? Ok, potreste rispondere: perché lui/lei ha un lavoro vero (e magari avete pure ragione), però ci siamo capiti. Nessuno è troppo impegnato per non dedicarvi il giusto tempo.

Se invece vi dice che vi state frequentando senza impegno, ma questo periodo di conoscenza dura da 8 anni, beh… allora chiedetegli un breve periodo di 40 anni di riflessione solitaria!

Se magari vuole pure fare una famiglia con voi, ma non vuole vaccinare i bimbi perché è un no vax convinto/a. Bene, ditegli di smettere di fumarsi le scie chimiche e di mettersi a studiare, perché il globo terrestre (non quello piatto) non ha bisogno di altri ignoranti.

Se gli unici preliminari che conosce sono quelli di Champions League, eliminalo/a senza farlo accedere agli ottavi di finale. Vi deve meritare come un trofeo, non come la “Coppa del Nonno”.

Se dice di volervi sposare, ma solleva la scusa che con l’abito avrebbe troppo caldo e che, quindi, preferisce aspettare il 2060 sperando che il sole inizi a scaldare di meno.

Se non vi dice mai che siete bello/a, anche se in gioventù avete partecipato al casting per il ruolo della figlia di Fantozzi e siete stati a un passo dall’aggiudicarvi il ruolo. Se lui o lei vi ha scelti non esiste: deve dirvi che siete bellissimi/e… ed essere possibilmente sincero/a!

I nostri lettori, notoriamente arguti e attenti come gli altissimi standard culturali della rubrica impongono, si staranno certamente chiedendo: perché proprio 6 motivi? Perché la rubrica ha un massimo di battute. Per avere una top 10 “come Dio comanda” protestate con la Redazione!

Steve M. Scarz

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top