Home / Magazine / Cronaca / INCA-CGIL: non solo pensioni. Ne parliamo con Eleonora Medda

INCA-CGIL: non solo pensioni. Ne parliamo con Eleonora Medda

pensioni

Dopo la prima videoconferenza dell’11 marzo scorso con Marco Franchetti, responsabile del Patronato ACLI di Lussemburgo e, in attesa del secondo incontro di oggi (ore 19), intervistiamo Eleonora Medda, coordinatrice nazionale del Patronato Inca-CGIL Belgio che oggi terrà la conferenza sui sistemi previdenziali europei.

PENSIONI 9-04

L’INCA CGIL è il più antico e grande patronato nel mondo, presente in tutto il territorio italiano, nel Nord America (Canada e USA), America Latina (Argentica, Brasile, Cile, Uruguay e Venezuela), Australia, Europa (Belgio, Croazia, Francia, Germania, Lussemburgo, Principato di Monaco, Regno Unito, Spagna e Svezia) e Africa (Marocco e Senegal).

Attraverso una consulenza professionale gratuita l‘INCA-CGIL  aiuta i cittadini italiani in Italia e all’estero a trovare le soluzioni più convenienti per accedere ai propri diritti previdenziali e pensionistici ma non solo. Da qualche anno l’INCA-CGIL si è rivolta ai più giovani, in particolare alla nuova emigrazione italiana,  sempre più numerosa, che interpella il patronato per quesiti riguardanti il lavoro, la genitorialità, la disoccupazione, la fiscalità.

Qual è il primo consiglio che darebbe ad una persona che ha lavorato all’estero maturando i contributi in diversi Stati europei?

Il primo consiglio che darei è quello di verificare regolarmente la propria situazione contributiva e di rivolgersi agli uffici di Patronato per avere una consulenza professionale: come italiani abbiamo l’opportunità di usufruire di un servizio di questo tipo in modo gratuito, sfruttiamolo! Consiglierei anche di prendere contatto con un Patronato prima di spostarsi in un altro Paese, in modo da essere consapevole dei documenti necessari da avere prima della partenza, evitare errori e, soprattutto, essere a conoscenza dei propri diritti e doveri.

Quali sono i servizi più richiesti dagli italiani all’estero che si rivolgono al Patronato Inca-Cgil Belgio? 

I nostri servizi riflettono una assistenza a tutto tondo. C’è sicuramente una parte importante legata alla previdenza ed ai sistemi pensionistici ma la maggior parte dei quesiti riguardano i sistemi di protezione sociale nella loro interezza e gli ostacoli che si possono incontrare durante la vita in età lavorativa: da come effettuare correttamente la prima iscrizione in Comune, quesiti riguardanti la genitorialità (assegni famigliari avendo lavorato in più paesi, diritti legati alla maternità e paternità), quesiti riguardanti il sistema di disoccupazione ed aiuti sociali, quesiti riguardanti il diritto del lavoro (verifica dei contratti ed i rapporti con il datore di lavoro). Abbiamo anche moltissime richieste riguardanti la fiscalità, ovvero come funziona il sistema di tassazione e come evitare situazioni di eventuale doppia imposizione.

Cosa fa il Patronato per avvicinarsi alla popolazione più giovane? 

I servizi che richiamavo prima sono fortemente richiesti dalla popolazione più giovane e, più in generale, dalla nuova emigrazione. Per facilitare l’accesso all’informazione della nuova emigrazione abbiamo pubblicato, in forma cartacea, una guida “Belgio, istruzioni per l’uso” che è molto apprezzata e da diversi anni abbiamo lanciato negli uffici delle principali città europee uno ”sportello nuova emigrazione“, con servizi dedicati. Cerchiamo, inoltre, di essere presenti e di diffondere informazioni attraverso i social, anche in questo caso con riscontri positivi. I social si sono rivelati ad esempio uno strumento molto utile nel primo periodo della pandemia per divulgare e riassumere ai nostri connazionali all’estero le differenti tipologie di sostegno che venivano messe in campo dalle istituzioni dei Paesi di residenza.

Le conferenze, organizzate nel ciclo “la pensione italiana in Lussemburgo” da Comunità italiana Lussemburgo, con PD Lussemburgo e Inca -CGIL di cui PassaParola Mag è media partner, si concluderanno con l’appuntamento del 23 aprile con Carlos Pereira, dell’Ogb-l

Per collegarsi oggi:  piattaforma zoom, chiedendo codice a: comunita.italiana.lussemburgo@gmail.com

DIRETTA FACEBOOK SU:

https://www.facebook.com/PassaParolaMag

https://www.facebook.com/pd.lussemburgo

https://m.facebook.com/incabelgio

A cura di Paola Cairo

About passaparolina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Scroll To Top